Progettare un social, gap tra comunicazione e contesto.

Posted in Digital, Direct-Marketing, Marketing by

Uno dei temi più sensibili delle esperienze social-like e delle applicazioni mobile è la fruizione progressiva di contenuti a fronte di un emolumento o della generazione di lead.

Studiare le strategie di trasformazione è un esperienza utile per capire i momenti, i metodi le formule con cui proporre il do-ut-des. Le applicazioni che mi convincono di meno sono quelle dei giornali più famosi che propongono contenuti premium a prezzi non particolarmente convenienti, altro che “l’ultima copia del New York Times“. Come se mettere un casello a pedaggio ad una rivoluzione permettesse di cavalcarla.

Provando a fare un esercizio simile rischiate pure di divertirvi un bel po’, uno dei primi siti di socail-dating in Italia ed in Europa è Badoo, deiveri esperti esperti in materia.

Mutuando l’esperienza del Facebook dei rpimi tempi la dinamica si basa su fare un ‘like’ sulle foto di una serie di persone iscritte e, qualora si voglia maggiore visibilità o possibilità di contatto compaiono una serie di messaggi sibillini che ti invitano all’upgrade del profilo: “Davvero non ti piace nessuna delle persone che ti abbiamo mostrato? Guarda attentamente, potresti perdere un’opportunità enorme!” Tutto fantastico soprattutto se lo si correla al contesto.

Nella mia personalissima classifica, credo, comunque, che il premio vada dato al bigodino e anzi vorrei lanciare un appello: gentile signorina, seppure immagino Lei sia una fine conoscitrice dell’animo maschile, le cui pulsioni vengono scatenate, rispautamente, dai bigodini, vorrei consigliarLe, per la prossima foto del profilo, di aggiungere un ulteriore tocco di sensibilità… una bella mascera al cetriolo e poi nessuno Le resisterà più.

Ora vi prego di riguardare i profili fantastici ripetendo a voi stessi:”Stai perdendo un’opportunità enorme, stai perdendo un’opportunità enorme!” Fatelo finchè non ve ne sarete autoconvinti poi tirate fuori la carta di credito.

Beh mi sa che Meetic può dormire sonni tranquilli.

About

This author hasn't yet written their biography.
Still we are proud contributed 245 great entries.

One thought on “Progettare un social, gap tra comunicazione e contesto.
  1. Ashley Lagrasse says:

    Hi You All I read the information you presented here and I wanted to say you guys need to continue to add more articles. It’s extremely fascinating to us readers and I will likely be back. I will write about with my online buddies. Keep it going!

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *