Le dimissioni e le vecchie glorie mai digerite :)

Posted in Innovazione by

L’epiteto attribuitomi nel corso degli anni che ha più fatto divertire (l’ormai e-Commerce web marketing e crm e chi più ne ha più ne metta manager) Munzone detto il Munzo è stato “mercenario”:ogni qualche annetto passo dall’esercito del Burundi a quello del Congo alla Légion étrangère.

L’amico Giovanni dice sempre “il web è un mostro che mangia tutto e non digerisce mai nulla” ebbene, quando il mercenario che è in me, come è avvenuto negli scorsi giorni, decide che è il momento di “impegnarsi in nuove sfide” o una di quelle fregnacce che si dicono in certe occasioni, non so a voi, ma, mi trovo sempre un po’ in empasse.

Mi è capitato diverse volte ma, forse un po’ preso dall’onda emotiva, non so mai bene cosa dire e come dirlo:

  • …Telegrafico come il buon Marchese del Grillo
  • …o il pippone sentimentale alla Fantozzi

E allora di 3 anni in tre anni vado su Google e cerco “scrivere lettera di dimissioni” o qualcosa di simile e tra i primi risultati c’è sempre l’ottimo http://www.cambiolavoro.com/letteradimissioni2.htm. Ormai è un po’ un rito del trapasso, un po’ come chiedere le segnalazioni su Linkedin (e grazie a Silvia per la più originale :) .

Un po’ di anni or sono, prima che monster facesse piazza pulita nel settore concentrando molto l’offerta, Cambio Lavoro andava abbastanza bene. Ora è un po’ vintage ma serve sempre piuttosto bene alla bisogna con tanto di 5-6 template fatti in word neutri, scaricabili, personalizzabili: un buon contenuto è un buon contenuto e, a meno che non distruggano il server, resterà virtualmente per sempre. Preferisco decisamente il “Tipo: cortese, per mantenere buoni rapporti” ma ce ne sono un po’ per tutti i gusti, pure i burberi con “Tipo: decisa, nel rispetto dei termini contrattuali”.

Il web si mangia qualunque contenuto e non lo digerisce. Un ruminantone: lo tiene disponibile nel gozzo virtualmente per sempre.

Come Cristiano che mi dice sempre:”si si bello il tuo blog, soprattutto con tutti quei refusi imbarazzanti con cui condisci i post: li fai così grossi che a volte non capisci nemmeno se vuoi sostiene una tesi o l’esatto contrario. Mi vedo già quando sarai un amministratorone in conferenza stampa che arrivano con le tue porcate”.

Beh comunque senza tanti lunghi adii saluti a tutte le belle persone che, oltre alle vecchie conoscenze come Chris, Giulio e Renzo, ho avuto la possibilità di conoscere come i tre Roberti, le due Chiare, Stefano, Serena, Erika, Pasqualina, Rafael, Tommaso, Sara, Stephany, Monica, Emanuela, Lisa …. e via verso nuove avventure.

PS: e adesso niente passeggini per almeno un lustro ;)

Non vuoi perdermi di vista?
Segui gli aggiornamenti del blog su FB facendo un semplice like, a me farebbbe molto piacere :)

About

This author hasn't yet written their biography.
Still we are proud contributed 245 great entries.

0 thoughts on “Le dimissioni e le vecchie glorie mai digerite :)

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *