Come ottimizzare la conversione di un e-commerce

Posted in E-Commerce, ROI by Tagged customer-journey, e-Commerce, infographics, performance, strategia

Come-ottimizzare-e-commerce-multivariate-digital-marketing

Panta-rei, pure le conoscenze SEO ed il ranking del mio blog, dopo le ultime modifiche agli algoritmi di Google è purtroppo passato dalle primissime posizioni per una quantità impressionante di query a un traffico più modesto. E questo proprio non mi va giù!

Prima ho chiesto agli amici guru del SEO se mi davano dei tips (naturalmente a scrocco) ma son sempre un po’ aviducci di segreti (ogni riferimento è puramente non-casuale, dunque colgo l’occasione per dedicare questo post a Marco con cui l’interlocuzione, anche se con la bocca piena di pizza, è sempre brillante e fonte di ispirazione :)) e quindi non mi restava che una cosa: tornare a studiare SEO from scratch . Naturalmente il primo posto dove iniziare a capire qualcosa in più sul SEO è SEOMOZ dove non ho trovato le risposte che cercavo ma, in piena serendipity, ho trovato “Il Sacro Graal dell’e-commerce”, una fantastica pappardella su come ottimizzare la conversione di un e-commerce.

Oltre ad essere un infographichahoolic l’aggeggio è molto completo (e vorrei con vedere 91 punti), assennato e ben fatto da qualcuno che evidenti esperienze di UX, e-commerce ed ottimizzazione reale tanto che ho deciso di condividerla e postarla anche se secondo me parte da un’errore drammatico: non considera le strategie di acquisizione e il legame tra direct-marketing-esperienza-legata-all-e-commerce-al-di-fuori-del-sito ed elementi di vendita all’interno del sito e-commerce.

Ad esempio in uno dei segmenti del giro dell’oca per convertire parla di mantenere la price-promise, non fa una piega, ma uno degli errori più diffusi è avere dei dati di pricing non allineati tra adv di un banner erogato da un ad-server settato dall’ennesimo stagista distratto dell’agenzia o dell’annuncio della keyword ancora attivo nonostante il prodotto non sia più in stock perchè gestito manualmente e non con integrazione con Google API.

Ecco che se ottimizzi l’e-commerce senza ottimizzare il direct-marketing per l’acquisizione comunque non hai nè soddisfatto il cliente nè fatto tutto il grano che avresti dovuto, ma quello è un’altro infographic e, magari, rislpolvero il mio vecchio Illustrator e lo faccio io :)

Ma sono un rompiballe su ste cose, lo si sa, ( per una volta parlo in terza persona come il nostro ex-premier uveitico e dichiaro “Gasparotto e’ piu’ selettivo sui Graal di un Lancillotto”) e non è giusto che vi rovini il percorso di cui riassumo i segmenti e i concetti più rilevanti (visto che l’immagine è enorme potrebbe non vedersi bene se avete un monitor da grafico o da netgamer potete scaricarvela direttamente dal percorso http://www.gasparotto.biz/wp-content/uploads/2013/03/Come-ottimizzare-e-commerce-multivariate-digital-marketing.jpg e se avete un plotterone da ingegnere edile stamparvela):

  1. Conosci il tuo cliente che e’ appena dopo “conosci te stesso” e qui non me sto a dilunga’ su tutto il marketing possibile immaginabile dalle ricerche agli analytics
  2. Ottimizza la tua home-page anche se qui bisognerebbe iniziare parlando degli aspetti di trading su cui iniziero’ un po’ di post appena finisco su quelli del futuro dell’e-commerce
  3. ottimizza la navigazione creando faccette e strutturando la navigazione con una tassonomia di prodotto che bern rappresenti il tuo catalogo
  4. Ottimizza la ricerca dei prodotti con delle strategie di merchandising
  5. Ottimizza la pagina di prodotto con buone immagini, una descirizione di marketing, attributi soddisfacenti
  6. Comunca chiaramente il prezzo finale comprese tutte le informazioni di servizio e i costi indiretti (prezzo, sconto, quantità minima, consegna, tasse, dogana, etc, …)
  7. Ottimizzazione del carrello e della registrazione con dei form lineari, riducendo i dati richiesti (anche sfruttando il social login), senza forzare la sottoscrizione di campi (inziando dalle newsletter), e fornendo chiari messaggi d’errore contestuali all’interazione
  8. Aumentare il numero dei metodi di pagamento
  9. fornisci informazioni che supportino la scelta del prodotto come guide d’acquisto od opinioni dell’esperto magari coadiuvate da video o contenuti sociali e le buone vecchie, fondamentali schede prodotto
  10. Ottimizzare al velocità di caricamento riducendo il numero degli script e delle chiamate esterne considerando anche dove posizionarli all’interno del codice (magari verso la fine del BODY) e capendo in quale momento richiamare le diverse librerie (magari non tutte nell’head dell’HOME)
  11. Garantisci i diritti del cliente nel momento della consegna e nel post acquisto
  12. Riattiva sia il cliente che, soprattutto, i quasi clienti che hanno abbandonato il carrello con i diversi metodi di remarketing (dislpay, annunci, e-mail)

Inoltre tra un’ansa e l’altra ci sono pure un sacco di link utili (che riporto solo in modo testuale sennò mi ammazzano il SEO) che consiglierei di studiare puntualmente a chiunque voglai farsi una vera cultura sul performance oprtimization, a prescindere dal fatto che siano free o paid:

Tool per analizzare il traffico
– ciclktale.com
– attentionwizzard.com
– google.com/analytics
– kissmetrics.com

Survey per visitatori e clienti
– qualroo.com
– gazehawk
– Kampyle
– surveymoney
– 40survey.com

Ottimizzazione della ricerca di prodotto
– google.com/enterpsise/search
– celebros.com
– lucene.apache.com/solr

Eyetracking
– gazehawk.com
– crazyegg.com

Chat
– olark.com

Help-desk
– uservoice.com
– getsatisfaction.com

Strumenti per testare ed ottimizzare dell’usabilità
– usertesting.com
– crossbrowsertesting.com
– whatuserdo.com
– ethino.com

Multivariate testing
– maxymiser.com
– convertexperiments.com
– iioninteractive.com
– monetate.com
– optimizely.com
– unbounce.com
– webtrend.com /productoptimize
– getsmartcontent.com
– divolution.com
– visualweboptimizer.com
– omniture.com/en/products/conversion/test-and-target

Remarketing
– adroll.com
– criteo.com

Pagamenti
– chargify.com

Buon Sacro Graal a tutti gli e-commercer :)

Ti senti un po’ come Re Artu’ anche tu? Segui gli aggiornamenti del blog su FB facendomi un piccolo like, a me fa molto piacere :)

About

This author hasn't yet written their biography.
Still we are proud contributed 245 great entries.

0 thoughts on “Come ottimizzare la conversione di un e-commerce

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *