DIESEL lascia YOOX, l’abbandono di US sarà l’inizio del declino?

Posted in Innovazione by

diesel-jeans-yoox-fail

La notizia circolava da un po’ma è la prima volta che vedo la news ufficializzata:
DIESEL lascia YOOX in US.

Ma è davvero clamoroso? Secondo me è interessante per alcuni motivi:

  • Uno dei primi brand a credere in Yoox e, con il proprio successo ad essere il primo credibile business-case di successo che convinse gli altri è stato, ai tempi, proprio DIESEL.
  • Innanzitutto si sa che il patron di DIESEL, Rosso, ha diverse cointeressenze e partecipazioni in Yoox, quindi è uno che ci ha creduto e che ha sostentato.
  • Tutti quelli che fanno e-commerce da un po’ non fanno che sentire una marea di lamentele sui fornitori di e-commerce in full-service, a cominciare da Yoox (e figurarsi quelli piccoli, un po’ sfigatiche ambiscono a diventare la nuova Y del domani, poi … ) ma tutti restano vittima della sindrome di Stoccolma.
  • Si sa che nella moda in Italia nessuno fa nulla finchè non c’è qualche matto che lo fa per primo, finchè non c’è un business-case di successo, un benchmark, giusto o sbagliato che sia.
  • Rosso è uno di quei pochi matti che se ne fregano dei benchmark, anzi quando gli parte lo schizzo ci prova gusto a fare il contrario (e pare che questo sia uno di quei periodi, come dimostrano le ultime dichiarazioni d’intenti sulle campagne advertising).

Se tanto mi da tanto, visto che stiamo parlando di un mondo in cui le rondelle fanno primavera mi pare di intravedere una bella SS nel bel mezzo dell’AW.

In ogni caso, se è vero che alcuni dei clienti di YOOX si lasceranno trasportare e considereranno di lasciare l’attuale provider, c’è da porsi un’altra domanda:

Ma gli e-commerce manager fashion cambieranno fornitore o cambieranno modello passando dall’out-sourcing alla creazione di un vero e-commerce?

Ma è auspicabile che i brand passino da un out-sourcer a un’altro (che non può che essere più piccolo e meno strutturato, scalabile, attento,…)?
Mah secondo me non troppo: tra i vari out-sourcer credo che sul fashion, comunque Yoox sia quello che riesce a fornire uno dei livelli di servizio migliore soprattutto per quelli che ambiscono avere una copertura globale su aspetti operativi come call-center, logistica,… e questo è l’attuale reale vantaggio competitivo, mentre su aspetti commerciali, di marketing, comunicazione e profittabilità solo una gestione diretta può garantire il livello ideale per un’azienda.

Di solito mi sbilancio in previsioni, in questo caso ancora non me la sento, secondo me dipenderà da tre fattori:


Anche a te piace una vita di successo?

Anche tu hai sognato una vita di successo senza Yoox? Segui gli aggiornamenti del blog sulla pagina FaceBook…


.. oppure condividi con i tuoi amici il post sul tuo profilo.

About

This author hasn't yet written their biography.
Still we are proud contributed 245 great entries.

5 thoughts on “DIESEL lascia YOOX, l’abbandono di US sarà l’inizio del declino?
  1. Federico says:

    Scusami, a me è parso di capire che il “divorzio” riguardi solo l’area North America… Ho sbagliato? Comunque pare Diesel passerà ad altro provider..

    • Gasp says:

      Il primo passo pare sia US, ma ho aspettato qualcosa di ufficiale e non posso fornire ulteriori informazioni perchè le informazioni che ho ricevuto erano contestuali a un ambito lavorativo e quindi coperte da riserbo: posso solo commentare e non diffondere :P

  2. sofia says:

    Yoox è il migliore sulla piazza, c’è poco da fare
    se Diesel lascia sono affari suoi, non sarà per quello che finiremo di acquistare lì

    • Gasp says:

      Pare che adesso anche Bally sta lasciando e via discorrendo … Magari comprare direttamente dal brand permetterà di avere une relazione più diretta e personalizzata con i Brand.

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *