Come sarebbe fare una call-conference nella vita reale (come se ne avessi una…) ?

Posted in Innovazione by Tagged hahaha

come-sarebbe-una-call-conference-nella-vita-reale

Uno dei filmati più divertenti che abbia visto nell’ultimo periodo che descrive come passo il 60% della mia triste vita lavorativa e in cui credo si rispecchino in molti:

  • Quello che c’ha sempre un bambino che piange dietro,
  • Le interminabili attese in cui non sai mai chi sta ascoltando e chi ha detto cosa,
  • Il solitario,
  • L’happy hour,
  • L’effetto cisterna,
  • e, per finire, l’infame che sta zitto tutto il tempo (come il mio amico Renzo)

Guardatelo subito e non ditemi che non vi è successo in ufficio almeno una volta nell’ultimo mese:

E questo è per chi è abituato a lavorare in contesti medi, perchè nelle piccole aziende trovi persino i niubbi che:

  • per comprare una call-conf ci mettono 3 mesi che non sanno comparare le offerte “eh ma se dovessimo chiamare in Burundi costerebbe di meno pippo.com
  • quello che scopre che ogni tanto i clienti sono già in call anche se non hanno urlato il proprio nome appena entrati e fa delle gaffes mostruose
  • quelli che non capiscono quale sia la password ma perchè ne serve una e ah ma allora ne voglio una tutta mia e gli altri non la devono avere uguale a me …

… probabilmente Gabeer ci avrebbe fatto un pezzo.

Buona call a tutti.

Anche a tu fai il solitario in conf-call fino all’happy-hour? Segui gli aggiornamenti del blog sulla pagina FaceBook…


.. oppure condividi con i tuoi amici il post sul tuo profilo.

About

This author hasn't yet written their biography.
Still we are proud contributed 245 great entries.

2 thoughts on “Come sarebbe fare una call-conference nella vita reale (come se ne avessi una…) ?
  1. Marilisa says:

    Ahahahahah!!!! Ahahahahah!!! Fantastico! Rubo…con permesso! :)

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *